Risparmio bolletta luce e gas? Prova con la Carica!

Stai cercando un’occasione imperdibile per il risparmio sulla bolletta luce gas?

La soluzione proposta da wekiwi si basa su un concetto innovativo definito “Carica”.

La Carica  è un importo prepagato che il Cliente sceglie di corrispondere in anticipo a wekiwi. Grazie al fatto che wekiwi ottiene un beneficio per una più agevole gestione dei propri incassi, il Cliente si assicura con la Carica il diritto ad uno sconto.

Risparmio bolletta luce e gas? Ecco spiegata la Carica.

Cosa accade una volta che il cliente ha scelto la sua Carica?

Chiunque arriva sul sito wekiwi.it ha la possibilità di scegliere la Carica desiderata.

Wekiwi suggerisce una Carica in base alla strutturazione dell’appartamento (numero dei locali, tipo di dispositivi installati, consumi per luce o gas, etc…). Nonostante ciò, il Cliente è sempre libero di correggere la Carica e indicare l’importo che gli sembra più adatto.

Supponiamo che un Cliente scelga la Carica da 50 € (esclusa IVA ed escluso Canone RAI). Quando dovrà pagare la Carica? Il Cliente non deve pagare subito la Carica: nessun pagamento sarà chiesto da wekiwi prima dell’attivazione del contratto. La Carica non è un deposito cauzionale!

Ecco come funziona:

  • Se scelgo 50 € di Carica e una periodicità quadrimestrale vorrà dire che ogni quadrimestre wekiwi fatturerà una Carica in acconto di 50×4 = 200 €;
  • La Carica viene fatturata dopo l’attivazione della fornitura. Ad esempio, per il periodo da gennaio ad aprile, wekiwi fatturerà 200 € a metà gennaio con scadenza a inizio febbraio;
  • Verosimilmente il contratto è stato siglato a novembre per partire in fornitura a gennaio e sino ad allora nessun pagamento sarà effettuato. La Carica dunque è diversa dal credito prepagato della telefonia;
  • Al termine del quadrimestre, nel mese di maggio, wekiwi invierà un’ulteriore fattura che addebiterà al cliente la nuova Carica da 200 € per il periodo maggio-giugno-luglio-agosto e fatturerà i consumi effettivi del periodo precedente con la restituzione della Carica. In questo modo il Cliente dovrà pagare i consumi effettivi del periodo precedente solo se superiori rispetto alla Carica.

Che beneficio ottiene il Cliente scegliendo la sua Carica?

Ogni volta che il Cliente sceglie una Carica gli viene attribuito un consumo, il cosiddetto “consumo tipico”. Su quel consumo, che wekiwi definisce in base all’importo della Carica scelta, il Cliente ha diritto ad uno sconto, lo “Sconto sulla Carica”.

Nella fattura di conguaglio il Cliente paga come precedentemente indicato i sui consumi effettivi. Fino alla soglia del “consumo tipico” il Cliente ha diritto allo sconto: se supera i consumi tipici, per la parte eccedente non ha diritto allo sconto. Vediamo quali sono i consumi tipici per diverse scelte di Carica (espressi in metri cubi per il gas e kWh per l’energia elettrica):

1
2
3
4

Si precisa che i valori sono elaborati da wekiwi sulla base dei dati di consumi di un campione di utenze. Si tratta pertanto di un valore con margini di approssimazione.

Noi gestiamo meglio il circolante e il Cliente risparmia!

In evidenza

MessaggioRichiamami