Qual è il fornitore di energia elettrica più conveniente?

Rispondere alla domanda “Qual è il fornitore di energia elettrica più conveniente?” non è affatto semplice.

Sono diversi gli elementi da prendere in considerazione per affrontare questa tematica in maniera approfondita.

Ricordiamo innanzi tutto che i gestori di energia elettrica competono tra loro solo per una “fetta” della bolletta che, con l’avanzare del tempo, si è assottigliata sempre di più. Questo è accaduto perché sono aumentati gli addebiti in bolletta non legati al consumo di energia ma ad altri fattori che assomigliano a parafiscalità (in alcuni casi sono proprio parafiscalità). Oggi fanno parte della bolletta elettrica importi legati, ad esempio, agli incentivi erogati negli ultimi anni alle fonti rinnovabili o importi legati al canone RAI.

Dal grafico seguente si evince come oggi solo il 35% della bolletta è effettivamente energia. Ed è proprio su questo che i diversi fornitori possono agire.

Ciò significa che la differenza di costo tra un gestore e l’altro non è elevatissima. E’ importante quindi valutare l’efficienza del servizio, gli strumenti di supporto, la trasparenza.

Come fare a capire qual è il gestore di energia elettrica più conveniente?

Un metodo semplice è quello di consultare i comparatori d’offerta: siti (ad es. Segugio.it, Comparasemplice.it, Sos Tariffe, Facile, Super Money, Mybest, luce-gas,…) sui quali è possibile trovare le offerte di diversi fornitori messe a confronto. In alternativa a questi siti, è possibile consultare direttamente i portali degli operatori.

Occorre però prestare attenzione alle impostazioni pre-configurate. I comparatori, infatti, generalmente chiedono all’utente qual è il suo consumo e se consuma di più di giorno o di notte. E’ sempre opportuno rispondere almeno a queste domante per ottenere una graduatoria di offerte ritagliata sulle proprie abitudini di consumo. Se non si conoscono queste informazioni, si può fare riferimento ai dati di un utente medio, indicando sui comparatori:

  • 3000 kWh di consumo annuo;
  • 60% di utilizzo nelle ore diurne.

Anche sul Trova Offerte dell’Autorità dell’Energia è possibile confrontare quasi tutti i gestori di energia elettrica a livello nazionale. E’ importante in tal caso selezionare sia gli “sconti permanenti” che gli “sconti una-tantum” al fine di paragonare le offerte includendo tutte le promozioni in essere.

Prendendo in considerazione la graduatoria del mese di maggio 2016 presentata da un noto comparatore, emerge come la prima offerta sia di wekiwi.

Come fa wekiwi ad essere così competitivo? Perché opera esclusivamente sul web!

Wekiwi è il primo fornitore di energia e gas solo online che promuove il consumo consapevole e introduce un’offerta innovativa che consente di ridurre i costi del servizio. Ecco i punti di forza dell’offerta wekiwi:

  • Sconto sulla carica: la Carica è un importo che sceglie il cliente. Niente più fatture stimate. La Carica verrà fatturata in via anticipata e conguagliata solo con le letture del distributore;
  • Sconto online: si risparmia se non si chiama il numero verde ma si contatta l’azienda tramite email, Facebook o app;
  • Fatturazione quadrimestrale: un minor numero di fatture e minori costi di gestione.

Clicca qui per scoprire la proposta wekiwi: un semplice configuratore ti assiste nella scelta della Carica.

Di seguito un articolo pubblicato da Segugio.it che illustra le migliori tariffe di maggio 2016 e parla della convenienza di wekiwi rispetto agli altri gestori di energia elettrica: “Le tariffe luce piu convenienti di maggio”

In evidenza

MessaggioRichiamami