Domande frequenti

Chi è responsabile di un’interruzione della fornitura?

La fornitura è erogata con continuità dal distributore locale, ma può essere interrotta temporaneamente per ragioni di servizio (es. consentire al distributore di effettuare attività di manutenzione) o di oggettivo pericolo. Eventuali interruzioni non sono quindi imputabili al fornitore d’energia.

Eventuali reclami legati a tali interruzioni vanno quindi inoltrati al distributore competente. Esiste una fattispecie per cui l’interruzione avviene per iniziativa del fornitore di energia, che è il distacco per morosità, quando il cliente non salda le proprie fatture rendendosi inadempiente.