Cosa sono le offerte Dual Fuel luce e gas e quali sono i vantaggi

Le tipologie di contratto chiamate Dual Fuel o Bi-fuel permettono di usufruire in maniera congiunta della fornitura dell’energia elettrica e di quella del gas; in parole povere, gli utenti che decidono di optare per questo tipo di servizio ricevono in un’unica bolletta i costi relativi ai consumi di gas e di elettricità. Si tratta di una soluzione abbastanza conveniente, che unisce due vantaggi:

la praticità di pagare in un’unica bolletta due tipi di fornitura, semplificando la prassi burocratica. In tal modo gli utenti possono approfittare di un procedimento più agile, che permette di monitorare e pagare attraverso un’unica fattura il prezzo dell’energia elettrica e del gas;

la possibilità di usufruire di sconti e agevolazioni. Quando i consumatori scelgono un’offerta Dual Fuel, generalmente le compagnie fornitrici di energia offrono bonus sui servizi o pacchetti alternativi molto interessanti. Questo tipo di agevolazione può risultare conveniente per le famiglie che desiderano risparmiare sui consumi mensili di energia.

Naturalmente le tariffe di un’offerta Dual Fuel sono sottoposte agli stessi criteri di un contratto tradizionale; per l’energia elettrica, ad esempio, si possono scegliere tariffe monorarie, che non distinguono i prezzi a seconda delle ore e dei giorni della settimana oppure biorarie, che prevedono costi diversi in base alle fasce orarie per cui si utilizzano. Se gli utenti consumano l’energia in maniera uniforme nel corso della giornata, il primo tipo di tariffa risulterà più vantaggioso; se invece il consumo si concentra su determinati orari, come ad esempio la sera e il tardo pomeriggio, le tariffe biorarie sono quelle più indicate. Bisogna inoltre considerare che il prezzo dell’energia elettrica può essere fisso o indicizzato; nel primo caso il costo rimane invariato nell’arco di uno o due anni, mentre se invece viene sottoposto a indicizzazione può subire variazioni legate ai combustibili, secondo le direttive stabilite dall’AEEG.

Anche per quanto riguarda la fornitura di gas vale lo stesso discorso del prezzo fisso e indicizzato; inoltre, mentre per l’energia elettrica le offerte sono accessibili su tutto il territorio nazionale, nel caso del gas bisogna prima verificarne la disponibilità nella propria zona di residenza.
Quando si decide di optare per una soluzione Dual Fuel occorre dunque seguire gli stessi criteri che si adotterebbero scegliendo una fornitura di tipo tradizionale; bisogna valutare il tipo di consumo, le fasce orarie, le variazioni di prezzo e la durata del contratto.

Gli aspetti contrattuali delle offerte Dual Fuel luce e gas

I contratti Dual Fuel sono sottoposti ad alcune regole per la tutela dei consumatori, che prevedono l’applicazione della trasparenza e la possibilità di scegliere l’interruzione del servizio e il passaggio ad un altro fornitore. Si può decidere di interrompere anche uno solo dei due contratti di fornitura, con una serie di vincoli che devono però essere specificati nel momento della sottoscrizione. Il cliente che riceve l’offerta deve ottenere dal fornitore una serie di informazioni obbligatorie, fra cui la durata e le limitazioni dell’accordo, le condizioni economiche del servizio, la validità, i tempi di fatturazione, le modalità di recesso e la gestione dei reclami. Una volta sottoscritto il contratto, il fornitore deve consegnarne al cliente una copia, insieme ad una nota informativa definita dall’AEEG e alla scheda di confrontabilità. Quest’ultimo documento permette di confrontare la spesa del cliente che ha aderito all’offerta, senza le imposte, con quella che lo stesso utente dovrebbe sostenere se scegliesse un altro servizio, secondo le condizioni dell’AEEG. La scheda contiene anche informazioni riguardanti gli oneri previsti nel contratto che non si riferiscono alla fornitura di energia e un prospetto dimostrativo sulle eventuali variazioni che il prezzo potrà subire nel corso del tempo; c’è poi uno schema che mostra i bonus e i premi che possono essere utilizzati nell’offerta.

Il contratto contiene varie clausole, che definiscono le modalità di fatturazione e pagamento del servizio, le conseguenze dei ritardi e la risoluzione delle controversie. Se avviene un ripensamento, il cliente ha 10 giorni di tempo dall’adesione all’offerta per comunicare che non vuole più usufruirne. Se la sottoscrizione è avvenuta telefonicamente oppure attraverso Internet, il periodo di 10 giorni va calcolato a partire dalla data in cui l’utente riceve il contratto. Se invece l’adesione è avvenuta su proposta irrevocabile o è stata conclusa direttamente negli uffici del rivenditore, l’utente non ha diritto al ripensamento.

Come richiedere le offerte Dual Fuel?

Prima di aderire ad un contratto Dual Fuel è necessario assicurarsi che tutte le condizioni proposte siano realmente vantaggiose in base alle proprie esigenze; il pagamento di una bolletta unica per gas ed energia è molto conveniente in termini di praticità, ma può rappresentare un vantaggio anche per quanto riguarda il risparmio sulle spese. A questo proposito occorre effettuare una comparazione delle offerte Dual Fuel, basandosi sui dati relativi al proprio consumo energetico. I comparatori disponibili online, che generalmente sono offerti dagli stessi gestori di energia, permettono di visionare un elenco di offerte in base alla loro convenienza, attraverso l’inserimento di dati forniti dall’utente. Tra gli aspetti da tenere in considerazione ci sono la spesa mensile e il consumo annuale dei metri cubi gas; anche la potenza degli elettrodomestici utilizzati in casa e la frequenza del loro utilizzo può essere utile a stabilire quale tariffa adottare. Prima di passare alla sottoscrizione del contratto, l’azienda fornitrice sottopone all’utente tutte le informazioni stabilite in termini di legge e l’adesione può avvenire anche online.

Le offerte Dual Fuel luce e gas permettono di risparmiare attraverso vari accorgimenti; tuttavia la scelta di un buon gestore è sempre fondamentale. Con wekiwi le spese legate al consumo energetico possono essere monitorate in modo chiaro e trasparente, grazie alla Carica Mensile; questa formula permette al consumatore di decidere direttamente l’importo da pagare, sulla base delle proprie esigenze. E grazie all’app e alla pagina dedicata sul sito, sarà possibile visionare in qualunque momento ciò che si sta effettivamente consumando.

In evidenza