Lampade a LED: l’illuminazione del futuro

La tecnologia LED: ecco cosa c’è da sapere

L’illuminazione a LED concretizza la nuova e performante soluzione di illuminazione nei più diversi ambiti, privati e pubblici, residenziali, commerciali e industriali. Ma esattamente in che cosa consiste questa tecnologia, che sta rivoluzionando il mondo dell’illuminazione? Acronimo di Light Emitting Diode, il LED è un componente elettronico che emette una luce priva di ultravioletti ed infrarossi.

Più nel dettaglio, nella tecnologia LED l’emissione del flusso luminoso ha luogo alimentando un filamento di semiconduttore, con una corrente intorno ai 350 mA e ad un voltaggio massimo di 3,5 volt. I LED offrono una maggiore intensità luminosa e si rivelano particolarmente efficienti dal punto di vista energetico. Inoltre, sono privi di costi di manutenzione, non emettono luce calda e sono compatibili con tutti gli attacchi esistenti.

La Direttiva europea che mette al bando le lampadine alogene

Per favorire la diffusione delle lampadine a basso consumo energetico e con l’obiettivo di contenere le emissioni di CO2, l’Unione europea con la Direttiva numero 244 del 2009 ha messo al bando, a partire dal primo settembre 2018, le lampade alogene, imponendo di conseguenza la sostituzione della lampada alogena con il LED. Il divieto di commercializzazione riguarda le lampade alogene non direzionali senza trasformatore con efficienza energetica inferiore a B, mentre possono ancora essere acquistate le lampade alogene direzionali e quelle con attacco G9 e R7S. È bene precisare che queste restrizioni non si applicano ai prodotti già immessi nel mercato, in modo da dare ai commercianti il tempo di smaltire le eventuali scorte di magazzino.

A LED, ad incandescenza e fluorescenti compatte: tre tipi di lampadine a confronto

Le lampadine a LED hanno progressivamente preso il posto delle tradizionali lampade ad incandescenza e delle lampade a fluorescenza. Nelle lampadine a LED un piccolo diodo viene installato su un materiale riflettente: il raggio di luce viene prodotto dai movimenti di fasci di elettroni all’interno di un materiale con proprietà di semiconduttore. Le lampadine a incandescenza, la cui produzione in Europa è cessata nel settembre 2012, trovano il loro principio di funzionamento nell’irraggiamento di fotoni, generato attraverso il surriscaldamento di un filamento metallico in tungsteno contenuto all’interno del bulbo di vetro. Nelle lampadine fluorescenti compatte, un materiale fluorescente posto in un tubo di vetro entra in contatto con gas nobili e con piccole quantità di mercurio: l’emissione luminosa ha luogo in quanto i due elettrodi alle estremità sollecitano i gas al passaggio della corrente. Le lampadine ad incandescenza e quelle fluorescenti compatte condividono la sorte di presentare rilevanti problemi a livello di riciclo delle lampadine stesse.

Le lampade a LED davvero convengono?

Le luci a LED concretizzano il presente e il futuro dell’illuminazione. Ma queste lampadine moderne sono davvero convenienti? La risposta non può non essere affermativa. Le soluzioni a LED per l’illuminazione si connotano per una durata che è di circa dieci volte maggiore rispetto a quella delle lampadine tradizionali: la vita media di una lampada a LED è, infatti, di 50.000 ore. Inoltre, consumano molto meno al confronto delle lampadine tradizionali con un conseguente e non trascurabile risparmio in bolletta.

La comparazione con le fonti di illuminazione tradizionali è inclemente: il risparmio energetico conseguito facendo ricorso all’illuminazione a LED è di circa il 93% rispetto alle lampade ad incandescenza e di circa il 66% rispetto alle lampade fluorescenti.

Alla scoperta degli innumerevoli vantaggi del LED

Sono davvero numerosi i vantaggi che fanno da cornice al LED. Innanzitutto, l’elevato risparmio energetico, un’eccezionale efficienza luminosa fino a 170 lumen per Watt e una notevole affidabilità connessa al ciclo di vita molto lungo e all’assenza di elementi soggetti ad usura. Non possono, poi, non citarsi un’ottima stabilità della temperatura di colore e la capacità di restituire una luce intensa e brillante garanzia del massimo comfort visivo. Il LED non inquina e non contiene sostanze tossiche o comunque potenzialmente pericolose per la salute dell’uomo e per la salubrità dell’ambiente. Sono pari a zero le emissioni di raggi U.V. e di raggi I.R. Va da sé che lo smaltimento delle lampadine non richiede particolari oneri, trovandoci al cospetto di un prodotto totalmente riciclabile.

Che si tratti di lampadine o di faretti a LED, queste soluzioni d’illuminazione si rivelano, in definitiva, dei complementi d’arredo di notevole e gradevolissimo impatto visivo. E, aspetti non certo ultimi per importanza, i LED offrono un funzionamento in totale sicurezza perché a bassissima tensione, un’accensione immediata, insensibilità a vibrazioni ed umidità e la possibilità di installazione a contatto con legno, plastica e altri materiali che temono l’eccessivo calore.

Wekiwi: la convenienza è a portata di clic

Wekiwi è l’operatore smart che ti fa risparmiare su luce e gas. La convenienza e la trasparenza delle tariffe camminano di pari passo con la possibilità di gestire online le tue bollette e i consumi tramite l’apposita app. Nello shop di Wekiwi trovi un ampio assortimento di lampade a LED per la casa. Scopri queste versatili lampadine a risparmio energetico che incorporano doti di basso consumo, una lunga durata e una luce più gradevole e naturale. E, con il codice sconto “led30wekiwi” puoi fare shopping beneficiando di uno sconto imperdibile del 30% sui prodotti a LED.

In evidenza

MessaggioRichiamami