Cos’è l’Ecobonus e come funziona? Scopri le novità sull’Ecobonus 2019

Che cos’è l’Ecobonus?

L’ecobonus è un incentivo economico che prevede una serie di detrazioni fiscali per chi decide di avviare lavori di ristrutturazione, che promuovono il risparmio energetico. Si tratta di un provvedimento che premia tutte le forme di consumo a basso impatto ambientale. Gli interventi possono essere eseguiti nelle case private, ma anche negli uffici, presso i condomini, i capannoni o i negozi. Ad usufruire dell’ecobonus sono sia i soggetti privati che le società; per i primi le detrazioni fiscali vengono effettuate sull’Irpef, mentre nel caso delle imprese sull’Ires. Non è necessario essere proprietari dell’immobile per richiedere l’incentivo; anche chi è in regime di comodato, ha un grado di parentela o convive con il possessore può infatti usufruirne.

Interventi di riqualificazione energetica per ottenere l’ecobus 2019

Ci sono numerose operazioni di riqualificazione rivolte a ridurre i consumi in edifici già esistenti, che interessano sia la parte edilizia che quella impiantistica. Gli interventi sulla struttura edile puntano soprattutto all’isolamento termico, attraverso i rivestimenti, le tecniche di riempimento dei muri, le coperture. Per quanto riguarda la parte impiantistica invece l’installazione di caldaie e sistemi di termoregolazione apporta grandi benefici in termini di efficienza energetica. Chi deve sostituire un vecchio impianto può usufruire del bonus, ottenendo le detrazioni. Non bisogna dimenticare che il provvedimento si estende anche alle fonti di energia rinnovabile, come i pannelli solari. In concreto i lavori che rientrano nelle agevolazioni previste dall’ecobonus 2019 sono:

  • sostituzione di caldaia se l’apparecchio rientra nella classe energetica A ed è dotato di termoregolazione;
  • installazione di pannelli solari su edifici già esistenti;
  • sostituzione di vecchi scaldabagno con scaldacqua;
  • installazione e sostituzione di infissi e finestre;
  • installazione di sistemi per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento;
  • sostituzione di impianti di condizionamento alimentati ad aria, acqua o biomassa combustibile;
  • rivestimenti con materiali isolanti;
  • schermature solari con marca CE e conformi alla normativa vigente.

Se pensi di ristrutturare completamente un vecchio immobile, potrai usufruire del bonus ristrutturazione per le spese ammissibili agli interventi di riqualificazione e ammodernamento anche nel 2019.

Massimali per gli interventi di riqualificazione

A seconda del tipo di intervento, i contribuenti che vogliono ottenere l’agevolazione devono rispettare due tetti: uno sulla spesa complessiva e l’altro sui valori unitari singoli, calcolati al metro quadrato o al kW.
Per i privati i massimali oltre i quali non si può fare richiesta per il bonus sono:

  • 30 mila euro per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, apparecchi funzionanti attraverso pompe di calore ad alta efficienza oppure caldaie a condensazione
  • 60 mila euro per l’installazione di pannelli solari e interventi sull’involucro dell’edificio
  • 100 mila euro per interventi generali di riqualificazione energetica

Come richiedere l’ecobonus?

I lavori devono essere eseguiti da un tecnico abilitato che attesti la loro esecuzione secondo i criteri stabiliti dalla legge. Se si sostituiscono finestre o caldaie è sufficiente una certificazione rilasciata dal produttore. L’APE o certificazione energetica non è necessaria quando gli interventi prevedono l’installazione di pannelli solari, la sostituzione di impianti termici con impianti geotermici, pompe di calore e caldaie a condensazione e la sostituzione di finestre. Tutta la documentazione deve essere inviata dopo 90 giorni dalla fine dei lavori. I pagamenti avvengono tramite bonifico bancario o postale, mentre la detrazione è dilazionata in dieci rate annuali dello stesso importo.

Come scegliere la giusta azienda per i lavori di ammodernamento?

Se si decide di ristrutturare la propria casa con interventi di sostituzione o installazione di nuovi impianti è necessario affidarsi ad un’azienda seria. La sicurezza e l’affidabilità sono aspetti essenziali per una buona riuscita dei lavori. In più l’assistenza ai clienti nelle varie fasi del progetto deve essere scrupolosa.

Nel campo dell’energia solare, wekiwi garantisce servizi esclusivi e professionali: su wekiwi solar, infatti, puoi  creare online un preventivo personalizzato per il tuo impianto fotovoltaico, su ogni tipo di edificio. Oltre all’installazione di prodotti moderni di alta qualità, wekiwi ti fornisce assistenza completa nelle procedure amministrative e burocratiche. Inoltre, grazie alla consulenza di un team di esperti, è possibile coordinare i lavori e velocizzare le procedure burocratiche. Per un consumo energetico mirato e consapevole, affidati a Wekiwi.

In evidenza